Covid-19 - situazione in Valle d'Aosta

Informazioni utili per programmare la vostra prossima vacanza in Valle d'Aosta

9/5/2021

Spostamenti, arrivi e partenze

Dal 10 maggio 2021 la regione Valle d'Aosta è in zona arancione.
Gli spostamenti in entrata e in uscita dalle regioni italiane in zona arancione sono consentiti:

  • senza limiti di orario, per comprovate esigenze lavorative o per situazioni di necessità o per motivi di salute 
  • per il rientro ai propri comuni di residenza, domicilio o abitazione (comprese le seconde case -  l’immobile di destinazione deve essere disabitato e vi si possono spostare solo persone appartenenti allo stesso nucleo familiare convivente)
  • dalle ore 5.00 alle 22.00, ai soggetti muniti delle certificazioni verdi COVID-19, comprovanti l'avvenuta vaccinazione contro il SARS-CoV-2 o la guarigione dall’infezione o l’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo nelle ultime 48 ore. I pass vaccinali rilasciati in ambito UE sono validi in Italia.

Sono permessi gli spostamenti tra comuni all’interno del territorio della Valle d'Aostadalle ore 5.00 alle 22.00,  senza doverne giustificare il motivo. 
È consentita una sola volta al giorno la visita ad amici o parenti (massimo 4 persone; sono esclusi dal conteggio i minori di 18 anni e conviventi non autosufficienti).
Dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute, da comprovarsi con autodichiarazione.

Scarica il modulo per l'autodichiarazione.

Se devi entrare in Valle d'Aosta e provieni dall'estero,  per alcuni paesi può essere obbligatoria l'effettuazione del tampone e / o l'isolamento fiduciario e comunicare l'ingresso all'autorità sanitaria locale.
Per le misure di precauzione in ingresso in Italia  dall'estero e per individuare i paesi soggetti a restrizioni consulta gli aggiornamenti del  Ministero degli Esteri  e del  Ministero della Salute .

Se la destinazione finale del tuo soggiorno è la Valle d'Aosta, la comunicazione, se dovuta, dovrà essere indirizzata al Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda sanitaria locale via e-mail all'indirizzo:  rientriestero@ausl.vda.it 
allegando
l'autodichiarazione per l'ingresso in Italia dall'estero, una copia del documento d'identità  e, nei casi in cui è richiesta, una attestazione che dichiara di aver effettuato un tampone molecolare o antigenico con risultato negativo (preferibilmente allegando il referto). 

Misure di sicurezza

  • Sono vietati gli assembramenti.  È obbligatorio mantenere una distanza di sicurezza interpersonalale di almeno un metro dalle persone non conviventi.
  • È obbligatorio usare la mascherina sia al chiuso sia all'aperto e nelle vicinanze di persone non conviventi (anche nei viaggi in automobile). Dall'obbligo è escluso chi fa attività sportiva, i bambini sotto i 6 anni, i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l'uso della mascherina. 
  • Vietato uscire in caso di sintomi influenzali o febbre (sopra i 37,5 ° C) o se si convive con persone che hanno sintomi riconducibili a Covid-19. 
  • Si consiglia di lavarsi le mani frequentemente o di usare un disinfettante.  

Aperture e attività consentite

  • Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione e di somministrazione di alimenti e bevande (tra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie). Consentita la consegna a domicilio e la ristorazione con asporto fino alle ore 22, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Per i bar l’asporto è consentito esclusivamente fino alle ore 18.00.
  • I negozi sono aperti nel rispetto dei protocolli e delle misure di sicurezza vigenti: ingressi dilazionati, rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro, accesso consentito ad un solo componente per nucleo familiare. Aperti anche i servizi alla persona e per la cura degli animali domestici
  • Le attività delle strutture ricettive sono esercitate nel rispetto del mantenimento del distanziamento sociale, garantendo comunque la distanza interpersonale di sicurezza di almeno un metro negli spazi comuni, e nel rispetto dei protocolli vigenti. Le attività di ristorazione situate negli esercizi ricettivi non sono sottoposte al limite di orario, limitatamente al servizio dei propri ospiti. I clienti di strutture ricettive prive di ristorante possono fruire entro le ore 22.00 di quello di un'altra struttura ricettiva o di un ristorante (previ accordi contrattuali tra le strutture interessate).
  • E' possibile svolgere attività sportiva all'aperto presso impianti, centri e circoli sportivi, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri tra persone non conviventi (vietato l'uso degli l'uso degli spogliatoi).
  • I mezzi di trasporto pubblici sono in funzione con posti ridotti per garantire le distanze di sicurezza fra i passeggeri. Obbligatorio l’uso della mascherina a bordo.
  • L'accesso ai parchi faunistici è consentito nel rispetto delle linee guida in vigore.

Chiusure e sospensioni

  • chiusi gli impianti nei comprensori sciistici (possono essere utilizzati solo da atleti professionisti e non professionisti riconosciuti di interesse nazionale). 
  • chiusi musei, mostre e siti culturali. I servizi delle biblioteche sono fruibili su prenotazione.
  • vietate le sagre, le fiere di qualunque genere e gli altri analoghi eventi
  • vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose
  • sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all'aperto. 
  • sospesi convegni e congressi ad eccezione di quelli che si svolgono con modalità a distanza
  • sospese le attività di palestre, piscine, centri benessere e terme non sanitarie o riabilitative
  • sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò anche se svolte all’interno di locali adibiti ad attività differente
  • chiuse sale da ballo e discoteche anche all'aperto
  • sospensione delle competizioni sportive non professionistiche 

Informazioni sempre disponibili

In Valle d’Aosta il monitoraggio sanitario è continuo, gli aggiornamenti sull’evoluzione della situazione sono costanti e trasparenti e il Servizio Sanitario Regionale è organizzato per gestire i casi di contagio. 

Numero verde locale 800.122.121 per avere informazioni non sanitarie sulle procedure gestionali attuate per coordinare le azioni di prevenzione e controllo;

Numero 112, per informazioni di carattere sanitario o per segnalare sintomi influenzali o problemi respiratori

Numero “Infotamponi Covid-19” 0165.546222 - informazioni sull'effettuazione dei tamponi, il periodo di isolamento e di quarantena, il tracciamento dei contatti. Attivo tutti i giorni della settimana dalle ore 8 alle 20. Email: infotamponi@ausl.vda.it

I comunicati ufficiali sono a disposizione alla pagina:  https://www.regione.vda.it/pressevda/Eventi/coronavirus_i.aspx 

Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

assistenza medica turisti
assistenza medica turisti