Covid-19 - situazione in Valle d'Aosta

Informazioni utili per programmare la vostra prossima vacanza in Valle d'Aosta

6/8/2021

Spostamenti, arrivi e partenze

La regione Valle d'Aosta è in zona bianca.  Non sussistono limiti orari agli spostamenti.

Se devi entrare in Valle d'Aosta e provieni dall'estero,  per alcuni paesi ci sono misure di precauzione in ingresso in Italia.
Per individuare i paesi soggetti a restrizioni  e le eventuali deroghe consulta gli aggiornamenti del Ministero degli Esteri e del  Ministero della Salute.

Chi entra in Italia dall’estero, con qualsiasi mezzo di trasporto, deve:

  • compilare il Digital Passenger Locator Form (dPLF) prima del proprio ingresso sul territorio nazionale collegandosi al sito: https://app.euplf.eu/#/ (*)
  • presentare la Certificazione Verde Covid-19 (Covid Green Pass) da cui risulti, alternativamente:

- avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2, con attestazione del completamento del prescritto ciclo vaccinale da almeno quattordici giorni
- avvenuta guarigione da COVID-19, con contestuale cessazione dell'isolamento prescritto in seguito ad infezione da SARS-CoV-2;
- effettuazione, nelle 48 ore antecedenti all'ingresso nel territorio nazionale, di test antigenico rapido o molecolare con esito negativo al virus SARS-CoV-2.

In caso di viaggio dall’estero in Italia, ai bambini con più di 6 anni è richiesto il tampone molecolare o antigenico rapido. 

Per i viaggi fuori dall'Italia, i limiti sono decisi dai singoli Paesi e possono variare in base alla situazione epidemiologica. Prima di metterti in viaggio, informati sui siti dei governi dei Paesi di destinazione.

(*) [ L'autodichiarazione stampabile, scaricabile dal sito del Ministero degli Esteriva usata solo in caso di impedimenti tecnologici alla compilazione del Digital Passenger Locator Form (dPLF). Se la destinazione finale del soggiorno è la Valle d'Aosta, la comunicazione  (dPLF o autodichiarazione) va inviata al Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda sanitaria locale via e-mail all'indirizzo: rientriestero@ausl.vda.it allegando, quando richiesto dalla normativa, una copia dell'esito di un tampone molecolare/antigenico con risultato negativo effettuato nelle 48 ore antecedenti all'ingresso nel territorio nazionale. ]

Misure di sicurezza

  • Sono vietati gli assembramenti.  È obbligatorio mantenere una distanza di sicurezza interpersonalale di almeno un metro dalle persone non conviventi.
  • È obbligatorio usare la mascherina al chiuso (anche nei viaggi in automobile in presenza di persone non conviventi). Dall'obbligo sono esclusi i bambini sotto i 6 anni, i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l'uso della mascherina.  Non è più necessario indossarla all'aperto,  ma solo quando è possibile rispettare la distanza di sicurezza
  • Vietato uscire in caso di sintomi influenzali o febbre (sopra i 37,5 ° C) o se si convive con persone che hanno sintomi riconducibili a Covid-19. 
  • Si consiglia di lavarsi le mani frequentemente o di usare un disinfettante.  

Aperture e attività consentite

La Certificazione Verde Covid-19 è richiesta in Italia per partecipare alle feste per cerimonie civili e religiose, accedere a residenze sanitarie assistenziali, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in "zona rossa" o "zona arancione".

Dal 6 agosto 2021 è necessaria la Certificazione Verde Covid-19  (valida anche per chi ha ricevuto una sola dose di vaccino) per accedere ai seguenti servizi e attività:

- servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio, limitatamente al consumo al tavolo al chiuso;
- spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportive;
- musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
- piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
- sagre e fiere, convegni e congressi;
- centri termali, parchi tematici e di divertimento;
- centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso (con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione);
- attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

Dal 1° settembre 2021 in Italia è necessaria la Certificazione Verde Covid-19  sui seguenti mezzi di trasporto pubblico a lunga percorrenza: aerei, navi e traghetti (esclusi i collegamenti dello Stretto di Messina), treni Inter City, Inter City Notte e Alta Velocità, autobus di linea che collegano più di due regioni, pullman adibiti a servizio di noleggio con conducente.

Le documentazioni rilasciate da strutture sanitarie, farmacie, laboratori di analisi, medici di medicina generale e pediatri di libera scelta che attestano l’avvenuta vaccinazione, la guarigione dall’infezione o l'esito negativo di un test molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore antecedenti hanno analoga validità della Certificazione verde Covid 19.

La Certificazione Verde Covid-19 per l'accesso ai servizi sopra elencati non è richiesta ai minori di 12 anni,  ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica. Per queste persone verrà creata una certificazione digitale dedicata (fino al 30 settembre 2021 possono essere utilizzate quelle rilasciate in formato cartaceo).

Fino al 15 ottobre 2021 ai soggetti in possesso di un certificato di vaccinazione anti-SARS-CoV-2 della Repubblica di San Marino, si applica una disciplina transitoria di esenzione dagli obblighi inerenti la Certificazione Verde Covid-19.

In Valle d'Aosta:

  • I negozi sono aperti nel rispetto dei protocolli e delle misure di sicurezza vigenti. 
  • Le attività di ristorazione sono aperte nel rispetto del distanziamento sociale e della capienza massima e senza limiti orari. Non vi è limite massimo per il numero di commensali se i tavoli sono all’aperto, mentre è di sei persone quello per i locali all’interno (a meno che non siano tutte conviventi). E' richiesta la certificazione verde Covid-19 o il test molecolare/test rapido con esito negativo nelle ultime 48 ore per il consumo ai tavoli al chiuso.
    Sempre consentiti l'asporto e la consegna a domicilio di cibi e bevande.
  • Le attività delle strutture ricettive sono esercitate nel rispetto del mantenimento del distanziamento sociale, garantendo comunque la distanza interpersonale di sicurezza di almeno un metro negli spazi comuni, e nel rispetto dei protocolli vigenti. Non sono richiesti  nè Certificazione Verde Covid-19 nè tampone negativo per il pernottamento.
    Se il ristorante della struttura ricettiva è aperto anche a clienti che non alloggiano nella struttura, in caso di consumo al tavolo al chiuso l’accesso resta riservato soltanto a chi, cliente della struttura o cliente esterno, possiede una Certificazione Verde Covid-19. Invece, in presenza di più ambienti chiusi destinati all’attività di ristorazione all'interno, se uno o più di tali ambienti sono riservati esclusivamente alle persone alloggiate nella struttura ricettiva, l’accesso a tali locali di ristorazione è consentito anche agli ospiti privi della certificazione verde Covid-19.
  • E' possibile svolgere attività sportiva all'aperto, anche di squadra e di contatto, presso impianti, centri e circoli sportivi, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri tra persone non conviventi. L'attività sportiva al chiuso è consentita solo in possesso di Certificazione Verde Covid-19.
  • I mezzi di trasporto pubblico locale sono in funzione con posti ridotti del 20%. Obbligatorio l’uso della mascherina a bordo.
  • Impianti di risalita estivi aperti, compresi quelli per lo sci estivo a Breuil-Cervinia (skipass acquistabile online sul sito www.cervinia.it ).
  • Funivia Skyway Monte Bianco aperta.

Chiusure e sospensioni

  • chiuse sale da ballo e discoteche anche all'aperto

Informazioni sempre disponibili

In Valle d’Aosta il monitoraggio sanitario è continuo, gli aggiornamenti sull’evoluzione della situazione sono costanti e trasparenti e il Servizio Sanitario Regionale è organizzato per gestire i casi di contagio. 

Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

assistenza medica turisti
assistenza medica turisti