Chamois

Vero nido d’aquila, a 1.800 metri di altitudine, Chamois è stata inserita nel novero delle “Perle delle Alpi”, titolo che premia i comuni montani più belli d’Europa. Stiamo parlando di un luogo senza tempo, dove non circolano automobili: un angolo di quiete adatto a famiglie, coppie e a chiunque abbia voglia di vivere i ritmi di un ambiente autentico.
Si può raggiungere Chamois solo a piedi o con una comoda funivia. I più fortunati possono sperimentare un atterraggio nel piccolo altiporto.

COSA VEDERE
● Il piccolo capoluogo, ovvero Corgnolaz. È un luogo privo di auto, con le abitazioni in legno e pietra e le stradine strette.
La chiesa parrocchiale di Saint Pantaléon: fu eretta nel 1681, ma nel 1838 l’edificio, completamente trasformato ed ampliato, assunse l’aspetto che conserva ancora oggi, con facciata e campanile a Est e presbiterio con volta e cupola ottagonale a Ovest.

NATURA E SPORT
Che cosa c’è di più naturale di un paese che non conosce automobili? Se non si raggiunge Chamois in funivia, è possibile farlo a piedi, seguendo la vecchia mulattiera che conta ben 93 strette curve! Oppure, da La Magdeleine, lungo un facile sentiero pianeggiante.
Per vedere Chamois dall’alto senza prendere la seggiovia si può costeggiare il Ru des Novalles, panoramico canale irriguo medievale.
Un’altra area interessante dal punto di vista naturalistico è il lago di Lod, cui si accede o in seggiovia o in 40 minuti di cammino. Esso è affiancato da un’area picnic e da un campo da bocce. Da qui partono varie escursioni verso altri villaggi, cime e per il santuario di Clavalité.
In inverno, il comprensorio sciistico di Chamois annovera piste di varia difficoltà per oltre 16 km, oltre ad alcuni itinerari fuori pista. Particolarmente suggestivi sono i tracciati per le racchette da neve.

FESTE E TRADIZIONI
Chamoisic: festival internazionale di musica elettronica, sperimentale e jazz in un contesto naturalistico d’eccezione.
Fiaccolata del 31 dicembre: la festa per l’ultimo giorno dell’anno in piazza con musica dal vivo è illuminata dai fuochi delle fiaccole che scendono dalle piste.

PER I PIÙ PICCOLI
A dare il benvenuto ai bimbi appena sbarcati in paese dalla funivia c’è un’area gioco panoramica. Qualche centinaio di metri più avanti inizia un percorso davvero spettacolare. Tra Chamois e La Magdeleine è presente infatti un sentiero pianeggiante adatto ai bambini, inframmezzato da installazioni ludiche e pannelli didattici sul tema dell’energia (“energie in gioco”). Da non perdere il vulcano su cui arrampicarsi e la doppia funicolare che offre la possibilità di “volare” per 20 metri.

IDENTIKIT
Abitanti: 100
Altitudine: 1800 m
Come arrivare con i mezzi pubblici: Giunti in treno o pullman a Châtillon, si prende il bus per Valtournenche e si scende a Buisson. Da lì, si prende la funivia per Chamois.

 
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Webcam
Webcam
Breuil Cervinia

Mappa webcam       Località
Chamois

Mappa webcam       Località
La Magdeleine

Mappa webcam       Località
Torgnon

Mappa webcam       Località
Valtournenche

Mappa webcam       Località