La Salle

Oasi di tranquillità e natura, adagiato in posizione digradante e molto soleggiata, tra frutteti e vigneti, il borgo di La Salle è stato quasi interamente restaurato rispettando l’architettura originaria delle costruzioni preesistenti. Crescono qui i vitigni all’origine del vino DOC Blanc de Morgex et de La Salle, tra i più elevati in Europa.

COSA VEDERE
Castello di Châtelard: risalente al XIII secolo, è collocato in zona un po’ rialzata, a mezza costa e presenta una torre cilindrica che si erge sui resti di tre livelli di mura fortificate.
Museo Etnografico: sito nel villaggio di Cheverel, dispone di una vasta raccolta di oggetti di uso quotidiano per consentire di conoscere la vita della montagna, dal lavoro ai riti familiari e alle pratiche religiose.
Il borgo di Derby, che racchiude memorie del suo fulgido medioevo, e le cappelle affrescate di vari villaggi, in particolare a Morge, Ecours, Cheverel e Charvaz.
Maison-musée Plassier: frutto di un lascito testamentario al comune, contiene una raccolta di arredi e opere d’arte accumulate in decenni di acquisti da parte dell’eclettico benefattore.

NATURA E SPORT
Oltre ai numerosi percorsi per escursioni in montagna, attorno ai vigneti o nella Riserva naturale del Marais adatti a tutte le esigenze, La Salle offre una serie di altre attività per praticare della sana attività fisica. Questo territorio si presta bene ad essere esplorato a cavallo e in bici, sia mountain bike sia in bici da strada. Gli appassionati delle due ruote trovano, presso la zona sportiva di Maison Gerbollier, anche un Bike Park, accessibile a partire dai 6 anni, dotato di piste di varie difficoltà. Sempre nella zona sportiva sono disponibili campi da tennis, calcetto e bocce. Da La Salle si può partire per adrenalinici voli su parapendio biposto.
In inverno le emozioni non si fermano: sono svariati gli itinerari di scialpinismo e per racchette da neve che si possono effettuare nel territorio comunale, tra i quali quello per Les Ors o verso Court de Bard.

FESTE E TRADIZIONI
Festa patronale di San Cassiano: ad agosto si celebra il patrono di La Salle con la tradizione della “Badoche”, presente anche in altri comuni della Valdigne. Protagonisti di questo rito sono giovani uomini e donne in abiti tradizionali. In gruppo portano la musica delle fisarmoniche e allegria nelle case del paese. In questo giorno, durante i “balli di piazza”, invitano la popolazione alle danze.
Savoir-faire valdôtain: appuntamento che da qualche anno scandisce le estati di La Salle, è una fiera dell’enogastronomia e dell’artigianato valdostani, con la partecipazione di un centinaio di espositori lungo le vie del capoluogo. Il tutto è accompagnato da esibizioni di musica tradizionale itinerante ed eventi.

PER I PIÙ PICCOLI
I bambini possono esplorare il territorio a piedi, su facili sentieri, come lo sterrato pianeggiante che conduce a Morgex, in bici o a cavallo. Sono due i maneggi nel territorio comunale, a Echarlod e a Derby, che assicurano attività per i più piccoli, quali scuola di equitazione, pony o escursioni in carrozza.
Sono poi possibili momenti di crescita culturale grazie a una visita al Museo etnografico e di scoperta ambientale con una esplorazione della Riserva naturale Le Marais. Nel territorio è accessibile anche al pubblico esterno la piscina interna ed esterna dell’Hotel Mont Blanc.
Vi sono infine parchi gioco sparsi nelle varie frazioni.

IDENTIKIT
Abitanti: 2000
Altitudine: 1000 m
Come arrivare con i mezzi pubblici: Giunti in treno o pullman ad Aosta, si prende il bus diretto a Courmayeur.

 
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Webcam
Webcam
Arpy

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Courba Dzeleuna

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Punta Helbronner

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Val Ferret

Mappa webcam       Località
La Thuile

Mappa webcam       Località